rotate-mobile
Cronaca Gorla / Via Asiago

La baby sitter muore, e tre bambini la "vegliano" per una giornata intera

Il fatto in via Asiago. I fratelli pensavano che la "zia" "stesse riposando": ma non era così. Era morta e si era accasciata su una sedia in cucina

Una storia molto triste, di "destino". Con alcuni bimbi, loro malgrado, protagonisti. E' accaduta sabato, a Milano, in via Asiago.

Una baby sitter ucraina di 38 anni, L.K., si è accasciata su una sedia in cucina, dando l'impressione di dormire. Ma non era così. Era morta per cause naturali. I tre bambini che curava, fratelli di 9, 10 e 14 anni, pensavano stesse riposando.

La donna era amica di famiglia, e la madre dei ragazzini, prima di andare al lavoro, era solita lasciare in custodia alla 38enne i figli. Così era stato fatto sabato, per tutta la giornata. I tre, nel corso del pomeriggio, avevano assicurato alla mamma che la "zia" (chiamavano la baby sitter così) stava "dormendo su una poltrona". 

Dopo diverse telefonate, ed essersi sentita tutte le volte che la "zia" stava dormendo, intorno alle 20 la madre dei fratellini ha mandato il marito in casa a controllare, poichè le sembrava molto strano. Con la tragica scoperta. 

I piccoli stavano bene, e non si erano accorti di nulla. 

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

La baby sitter muore, e tre bambini la "vegliano" per una giornata intera

MilanoToday è in caricamento