menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay
L'arresto dei carabinieri

L'arresto dei carabinieri

Badante picchia anziano per mesi anche con il manico di scopa

Il fatto è avvenuto in via San Mamete

Una donna romena di 53 anni, che di mestiere faceva la badante di un anziano in via San Mamete a Milano, è stata arrestata dai carabinieri per aver picchiato per mesi l'uomo che accudiva. Si tratta di un italiano di 86 anni, Giorgio B..

Si tratta di una signora già nota alle forze dell'ordine: arrestata nel 2007 per lesioni aggravate e nel 2009 per resistenza e violenza a pubblico ufficiale.

Sono stati i vicini a chiamare i militari. Non vedendolo da alcuni giorni, alcuni di loro hanno suonato alla sua porta e hanno scoperto che aveva il volto tumefatto per le botte ricevute. Il pensionato è stato accompagnato al Policlinico, dove e' stato necessario un piccolo intervento chirurgico all'orecchio ferito a causa di uno schiaffo.

L'uomo non ha voluto subito denunciare ai carabinieri la sua badante. "In fondo mi vuole bene, mi accudisce, la perdono", ha detto ai militari che hanno ascoltato il suo racconto. Alla fine, però, ha confessato mesi di angherie e botte subite. Essendo solo al mondo (ha solo un parente che vive a Parma), l'86enne aveva paura di perdere anche il legame con la badante, per quanto violenta. Tanto che sembra che lo picchiasse soprattutto dopo aver bevuto alcol, a volte anche con un manico di scopa.

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
  • Attualità

    L'imprenditore milanese che inventa il "buco" per bere dalla mascherina

  • Cultura

    I teatri che a Milano lottano e non vogliono morire

  • Coronavirus

    Come si curano oggi i tossicodipendenti a Milano

Torna su

Canali

MilanoToday è in caricamento