rotate-mobile
Sabato, 27 Novembre 2021
Cronaca

Nella mostra della Shoah ci sono i disegni dei bambini palestinesi: e viene annullata

Accade a Magenta. La mostra sull'Olocausto, che ripercorreva il dramma a cavallo di fascismo e nazismo, aveva anche disegni di bambini di Gaza

Ci sono i disegni dei bambini di Gaza. E quindi la mostra sulla Shoah (in questi giorni si celebra la Giornata della Memoria) non si può più fare. È diventato un caso la mostra “Shoah di ieri e shoah di oggi” organizzata dall’associazione Il filo della memoria, inizialmente patrocinata dal Comune di Magenta. Avrebbe dovuto tenersi il 27 gennaio nella storica libreria ‘Il Segnalibro’. Ripercorreva, a cavallo tra nazismo e fascismo, le assurde leggi "d'odio" dei regimi totalitari, fino alla Costituzione.  

Ma l’amministrazione comunale di centrosinistra, a seguito di lamentele espresse dalla comunità ebraica di cui si è fatto portavoce l’onorevole Pd Emanuele Fiano, ha deciso di annullare l’evento, che verrà eventualmente riproposto in futuro. Il motivo? L’aver inserito nella stessa esposizione immagini dei campi di concentramento del secolo scorso e i disegni realizzati recentemente dai bambini palestinesi di Gaza.

Lo scrive Il Fatto Quotidiano, con un articolo di Ester Castano. “Sottoscrivo parola per parola la lettera dell’onorevole Fiano e ringrazio la sensibilità mostrata da Magenta nell’eliminare quella mostra, uno scivolone frutto di un’iniziativa arrivata dal basso. Avendola esposta si sarebbe corso il rischio di fare mal informazione e confusione su due piani storici e di consistenza differenti”, dichiara Daniele Cohen, Assessore alla Cultura della Comunità ebraica di Milano e Vicepresidente Vicario della stessa.

E la polemica, nella cittadina, faticherà a placarsi per molto tempo. 

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Nella mostra della Shoah ci sono i disegni dei bambini palestinesi: e viene annullata

MilanoToday è in caricamento