Cronaca

Bimbo muore in culla a soli tre mesi: inutile l'intervento del 118

Il piccolo è diventato cianotico con grosse difficoltà di respirazione

Ospedale

Dramma in una casa pavese, dove un bimbo di 3 mesi ha perso la vita. La Procura di Pavia ha aperto un'inchiesta per chiarire le cause della morte in culla di un bimbo di soli tre mesi, avvenuta venerdì in un'abitazione di Cura Carpignano, un comune a pochi chilometri da Pavia (Lombardia). A dare l'allarme è stata la mamma del piccolo.

Poco dopo averlo allattato, la donna ha controllato che il figlio stesse dormendo e si è accorta che respirava a fatica. Il volto del neonato era cianotico. A quel punto la donna ha chiamato il 118. Sul posto è arrivata, nel giro di pochi minuti, un'équipe di medici che hanno cercato di rianimare il neonato. Il piccolo è stato caricato in ambulanza e trasportato al Policlinico San Matteo di Pavia dove, purtroppo, è giunto ormai senza vita. Sul corpo del bambino sarebbero state rinvenute alcune leggere ecchimosi, che però potrebbero essere state provocate dalle manovre di rianimazione.

I carabinieri stanno conducendo gli accertamenti per conto della Procura: saranno i militari a raccogliere la testimonianza della madre, l'unica persona che si trovava in casa quando si è consumato il dramma. Ne dà notizia La Provincia Pavese.

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Bimbo muore in culla a soli tre mesi: inutile l'intervento del 118

MilanoToday è in caricamento