Cronaca Via Martirano

Bambino neonato morto in campo rom: autopsia fondamentale

Dovrebbe essere eseguita venerdì 20 dicembre l'autopsia sul cadavere del bimbo di tre mesi morto mercoledì mattina, dopo essere stato soccorso nel campo nomadi abusivo di via Martirano

Campo rom

Dovrebbe essere eseguita venerdì 20 dicembre l'autopsia sul cadavere del bimbo di tre mesi morto mercoledì mattina, dopo essere stato soccorso nel campo nomadi abusivo di via Martirano, a Milano.

Il pm di Milano Adriana Blasco sta per effettuare le notifiche per l'esame autoptico in modo che gli accertamenti possano essere eseguiti già a partire da venerdì. Da quanto si è saputo, sul corpo del piccolo sono presenti dei segni, delle piccole lesioni, ma non si esclude che potrebbero essere stati causati dal tentativo della madre (indagata per omicidio colposo) di rianimare il bimbo con manovre per permettergli di respirare.

La mamma, infatti, aveva chiamato il 118 e avrebbe ricevuto come consiglio di tentare subito una rianimazione, prima dell'intervento dei soccorritori. In ogni caso, al momento i medici legali non si sbilanciano sulle possibili cause delle morte (il freddo della notte precedente o una cosiddetta 'morte in culla') e ribadiscono che solo l'autopsia potrà fornire risposte.

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Bambino neonato morto in campo rom: autopsia fondamentale

MilanoToday è in caricamento