rotate-mobile
Martedì, 7 Dicembre 2021
Cronaca Porta Vittoria / Corso Ventidue Marzo

La bancarella del mercato che vende abiti griffati rubati

La polizia locale di Milano ha sequestrato 90mila euro di abiti rubati a un banco del Mercato di via XXII Marzo

Abiti originali (ma rubati) messi in vendita con tanto di placche antitaccheggio su una bancarella del mercato di Corso XXII Marzo a Milano. L'epilogo? La merce (circa 2mila capi per un valore di circa 90mila euro) è stata sequestrata dalla polizia locale e restituita al legittimo proprietario mentre i "venditori", due cittadini stranieri privi di permesso di soggiorno, sono stati denunciati per ricettazione. Non solo: insieme a loro sono finiti nei guai anche altri due uomini ritenuti responsabili dell’immissione sul mercato della merce rubata.

L'operazione del gruppo operativo anti contraffazione è nata come un normale controllo su una bancarella. Dai primi accertamenti è emerso che gli abiti erano stati rubati mentre erano in viaggio per l’estero e che erano esposti con tanto di dispositivi antitaccheggio (originali) ancora attaccati.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

La bancarella del mercato che vende abiti griffati rubati

MilanoToday è in caricamento