rotate-mobile
Martedì, 23 Aprile 2024
Cronaca

Smantellata la banda che derubava gli anziani 'abbracciandoli'

Condotta dai carabinieri di Verona, l'operazione ha coinvolto diverse città, tra cui Milano. Oltre venti le persone in manette e venticinque le denunce

Ventitré persone in manette, venticinque soggetti denunciati e almeno una sessantina di colpi. Tutti furti commessi ai danni di persone anziane, con la tecnica dell'abbraccio. Un'operazione dei carabinieri di Verona ha smantellato una vera e propria banda specializzata nel derubare anziani. A Milano, oltre che a Rho (Mi), Cantù (Mb), Bologna, Roma e Seregno (Mb), sono state eseguite una ventina di misure cautelari, mentre a essere denunciate sono state altre venticinque persone.

Le indagini

Gli indagati, di etnia rom, hanno tra i 20 e i 45 anni, e risultano residenti in Romania e con domicilio nel nord Italia. Le indagini sono state avviate dall'arma di Legnago (Vr) nell'ottobre 2019 dopo che in questa cittadina era stata scoperta la base logistica della banda, i cui capi fornivano supporto con 12 abitazioni e 55 auto intestate a prestanome o immatricolate all'estero. A insospettire i militari era stato il numero di donne arrestate in varie città italiane per furti ai danni di anziani e che erano ai domiciliari in alcune abitazioni di Legnago, dove avevano una residenza fittizia.

Nelle case, affittate da un membro della banda al vertice dell'organizzazione, andavano a vivere i familiari che si occupavano di trovare nuova manodopera tra altre donne che ogni giorno venivano accompagnate nei luoghi frequentati da anziani. Il modus operandi del gruppo criminale era sempre lo stesso: le donne frequentavano zone e luoghi delle vittime e dopo aver avvicinato e 'abbracciato' la vittima le sfilavano gioielli in oro oppure orologi di pregio. Subito dopo la fuga su un'auto guidata da un complice. 

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Smantellata la banda che derubava gli anziani 'abbracciandoli'

MilanoToday è in caricamento