menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay
Il bar

Il bar

Milano, locale frequentato da pregiudicati e spacciatori: il questore chiude il bar Liz

La decisione è stata notificata il 30 agosto dai poliziotti del Commissariato Greco Turro

Il Questore di Milano Sergio Bracco, nell'ambito dell'attività di prevenzione e controllo del territorio e monitoraggio dei locali pubblici svolta dalla polizia di Stato per contrastare i fenomeni di criminalità, ai sensi dell'articolo 100 del T.U.L.P.S., ha disposto il decreto di sospensione della licenza per 10 giorni all'esercizio commerciale "Bar Liz", in via Arganini 26 a Milano.

La decisione è stata notificata il 30 agosto dai poliziotti del Commissariato Greco Turro. La sospensione si è resa necessaria in quanto, a seguito di controlli effettuati durante i mesi estivi, gli agenti del Commissariato hanno arrestato due clienti dediti allo spaccio di droga, rispettivamente il 27 maggio, quando fu arrestato un uomo che era già stato arrestato per droga un anno prima nello stesso bar, e il 7 luglio scorso quando un pregiudicato, sottoposto alla misura della libertà vigilata, venne trovato in possesso di 23 involucri di cocaina.

Al titolare del locale, che secondo la questura rappresenta un pericolo concreto per la collettività in quanto frequentato da avventori dediti all'attività illecita di spaccio e in quanto punto di riferimento per l'acquisto di sostanze stupefacenti, è stata, sospesa la licenza per 10 giorni.

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

MilanoToday è in caricamento