Barclays "We Love Milano": scuola e sanità i progetti preferiti dai milanesi

Il riallestimento creativo del reparto di ortopedia dell’Ospedale Buzzi per la zona 1, le lavagne multimediali per la scuola Tiepolo di Piazza Ascoli per la zona 2, le nuove attrezzature mediche per l’Opera di San Francesco per la zona 3 e le nuove tecnologie mediche per le ambulanze della Croce Verde per la zona 4 sono stati i progetti scelti direttamente dai cittadini milanesi

Nota - Questo comunicato è stato pubblicato integralmente come contributo esterno. Questo contenuto non è pertanto un articolo prodotto dalla redazione di MilanoToday

 We Love Milano, il progetto solidale lanciato da Barclays ai primi di settembre, giunge al termine delle votazioni e proclama i 4 progetti vincitori. Il riallestimento creativo del reparto di ortopedia dell’Ospedale Buzzi per la zona 1, le lavagne multimediali per la scuola Tiepolo di Piazza Ascoli per la zona 2, le nuove attrezzature mediche per l’Opera di San Francesco per la zona 3 e le nuove tecnologie mediche per le ambulanze della Croce Verde per la zona 4 sono stati i progetti scelti direttamente dai cittadini milanesi e che saranno realizzati da Barclays entro la fine del 2011.

Complessivamente 13.000 milanesi hanno partecipato alle operazioni di voto attraverso le filiali Barclays e i negozi finanziari Barclays Mutui e Prestiti di Milano, presso gli stand posizionati nelle principali piazze milanesi e, online, attraverso il sito dedicato www.welovemilano.barclays.it e le pagine dedicate su facebook e twitter. Un vero e proprio referendum supportato anche da “campagne locali” organizzate dalle singole community coinvolte supportando la votazione del proprio progetto.

“Ringraziamo la comunità e le Istituzioni milanesi per averci offerto l’opportunità di dare vita a questa iniziativa. Siamo ora pronti ad andare avanti con la realizzazione dei progetti più votati rendendo omaggio alla città che per prima ci ha ospitato”, afferma Pietro D’Anzi, Chief Executive Barclays RBB Italia. “Nel corso delle votazioni ci siamo resi conti che il progetto è diventato sempre più virale grazie non solo ai nostri clienti ma anche agli abitanti dei singoli quartieri, che hanno fortemente sostenuto i progetti di loro interesse. Un segnale incoraggiante che ci spinge a ripetere l’iniziativa continuando a dimostrare impegno e concretezza verso le città dove Barclays è presente”, conclude Pietro D’Anzi. La Banca si è già attivata per dare seguito alla realizzazione dei progetti vincenti entro la fine di novembre e seguiranno eventi dedicati per celebrarne le rispettive consegne.

 

Torna su
Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...
MilanoToday è in caricamento