Cronaca Via Padana Superiore, 154

Ubriaco si schianta contro un bus: prende un tombino, rompe il finestrino e picchia l'autista

È successo nella notte tra venerdì e sabato, nei guai un cittadino romeno di 34 anni

Immagine repertorio

Prima l'incidente, poi la violenza e infine le manette. Pretendeva di avere ragione e per questo ha aggredito l'autista di un autobus di linea. Quando il conducente ha tentato di rifugiarsi all'interno del mezzo, lui ha sfondato il finestrino con un tombino e lo ha raggiunto. L'epilogo? L’arresto con l'accusa di lesioni, danneggiamento, violenza, resistenza a pubblico ufficiale e guida in stato di ebbrezza. È successo a Bellinzago Lombardo nella serata di venerdì 29 dicembre, come riferito dai carabinieri del comando provinciale di Milano.

Tutto è accaduto intorno alle 23 quando un cittadino romeno di 34 anni si è schiantato contro un autobus sulla strada provinciale Padana Superiore. Lui, ubriaco, avrebbe preteso di avere ragione e dopo un acceso scambio di parole con il conducente dell'autobus — dipendente della Net, società del gruppo Atm — avrebbe tentato di picchiarlo. Lui si è rintanato all'interno del mezzo, ma non è servito a nulla: il 34enne avrebbe preso in mano un tombino di ghisa per poi scagliarlo contro il mezzo e aprirsi un varco.

Una volta tra i sedili avrebbe aggredito il 58enne, ma in sua difesa sono intervenuti due passeggeri: un bengalese di 28 anni e un ecuadoriano di 19. Il violento è stato fermato dai carabinieri delle stazioni di Gorgonzola e Cassina de' Pecchi a Gessate, mentre cercava di allontanarsi con la sua auto. Per lui sono scattate le manette e l'auto è stata sequestrata. La vittima, invece, è dovuta riccorere alle cure del pronto soccorso dove è stato dimesso con dieci giorni di prognosi. Meno gravi, invece, le ferite riportate dai due passeggeri. 

Nella mattinata di sabato i giudici del tribunale di Milano hanno giudicato l'uomo per direttissima e il 34enne è stato rimesso in libertà. Secondo quanto ricostruito dai militari dell'Arma l'incidente sarebbe stato causato dal 34enne che non avrebbe rispettato una precedenza.

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Ubriaco si schianta contro un bus: prende un tombino, rompe il finestrino e picchia l'autista

MilanoToday è in caricamento