Venerdì, 18 Giugno 2021
Cronaca Duomo / Via San Paolo

Autopsia sul corpo di Bernardo Provenzano: "Per fugare dubbi sui motivi del decesso"

Sarà eseguita l'autopsia sul cadavere di Bernardo Provenzano, lo storico boss corleonese deceduto questa mattina all'Ospedale San Paolo di Milano al termine di una lunga malattia

Bernardo

Sarà eseguita l'autopsia sul cadavere di Bernardo Provenzano, lo storico boss corleonese morto mercoledì mattina all'Ospedale San Paolo di Milano al termine di una lunga malattia.

L'esame autoptico, previsto giovedì o al massimo venerdì all'Istituto di Medicina Legale di Milano, è stato disposto dal pm di turno, Alessandro Gobbis, e si è reso necessario per fugare qualsiasi dubbio sui motivi del decesso e accertare che Provenzano è morto per cause legate esclusivamente alla malattia che lo affliggeva da anni. Il magistrato ha aperto un fascicolo di indagine "a modello 45", vale a dire senza indagati nè ipotesi di reato. Un atto dovuto per consentire al legale del boss di Corleone, l'avvocato Rosalba Di Gregorio, di nominare un proprio consulente di parte.

Fino al momento della morte, il capo di Cosa Nostra è rimasto detenuto al regime di 41 bis nell'ospedale milanese. Vane le richieste di revoca del regime di carcere duro presentate dal suo legale negli ultimi anni.

L'ultima richiesta di concessione della detenzione domiciliare è stata bocciata proprio due giorni fa dal giudice Mariolina Panasiti del Tribunale di Sorveglianza di Milano. Troppo elevato, secondo il giudice milanese, il rischio di "rappresaglie" legale ai suoi "trascorsi criminali".

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Autopsia sul corpo di Bernardo Provenzano: "Per fugare dubbi sui motivi del decesso"

MilanoToday è in caricamento