Perde il controllo della bici e cade nel Naviglio con la figlia. Bimba in arresto cardiaco

È successo nel pomeriggio di martedì a Bernate Ticino, nel milanese. La bimba è rimasta in arresto cardiaco per quaranta minuti. Lotta tra la vita e la morte

Sul posto i carabinieri per i rilievi (foto B & V Photographers)

Ha perso il controllo della bicicletta ed è finita dentro al Naviglio con la bicicletta e la figlioletta che trasportava nel seggiolino. È successo nel pomeriggio di martedì a Bernate Ticino, hinterland di Milano.

Il dramma intorno alle 17.30, quando la donna — secondo una prima ricostruzione dei carabinieri — è finita in acqua dopo aver perso l'equilibrio a causa di un moscerino che le era entrato in un occhio. 

Secondo una prima ricostruzione, tutto è avvenuto sotto gli occhi di numerosi passanti e proprio uno di loro, un medico anestesista, si è tuffato nelle acque per salvare la bimba, trascinata sott'acqua dal peso della bici. La piccola è stata quaranta minuti in arresto cardiaco, ma alla fine il cuore ha ripreso a battere ed è stata trasportata al pronto soccorso della clinica De Marchi. Le sue condizioni sono gravi. Meno grave, invece, il quadro clinico della 35enne. 

I VIDEO E I PRIMI RILIEVI

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Milano, la Lombardia è zona arancione: le faq aggiornate per capire cosa si può fare

  • Zona rossa, zona arancione e zona gialla: quando serve l'autocertificazione

  • Coronavirus, fa paura la variante brasiliana del covid, Galli: "È una cosa pesante purtroppo"

  • Milano, la Lombardia è zona rossa: le faq aggiornate per capire cosa si può fare

  • Lombardia verso la zona rossa da lunedì 18 gennaio

  • Milano, il negozio vieta l'ingresso "alle persone vaccinate di recente": il cartello diventa virale

Torna su
MilanoToday è in caricamento