rotate-mobile
Cronaca

Statale, presto si studierà anche di sera e nel weekend

L'idea del rettore Vago riguarda la sala centrale della biblioteca di via Festa del Perdono. Ma bisogna trovare le risorse qualcuno propone che gli studenti autogestiscano lo spazio

In Statale si potrà studiare anche di sera e nel weekend. Almeno nella sala centrale della biblioteca principale dell'Ateneo, quella di giurisprudenza, lettere e filosofia. L'idea è venuta al nuovo rettore, Luca Vago. Lo scoglio principale è ovviamente l'aumento dei costi, per pagare gli straordinari al personale. Anche se gli studenti lanciano l'idea: un bando (simile alle 150 ore) per trovare studenti che "autogestiscano" lo spazio.

Attualmente la sala centrale è aperta dal lunedì al venerdì dalle 9 alle 19.30 e al sabato mattina dalle 9 alle 14.15, contando 300 posti.

Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Statale, presto si studierà anche di sera e nel weekend

MilanoToday è in caricamento