Concerti San Siro 2013, scontro Comune - Atm su mezzi gratis

Decibel e orari come nel 2012, ma per i mezzi pubblici gratuiti nessuna certezza

Un tram fuori da San Siro

Si avvicinano i concerti estivi a San Siro, a partire dal "Boss" Springsteen il 3 giugno (concerto per il quale è stata prevista la "lotteria" per posizionarsi sotto il palco) fino a Robbie Williams il 31 luglio (passando per il Sound Drome, Jovanotti, i Bon Jovi, i Negramaro e i Depeche Mode), e si apre il dibattito sulle regole. Da una parte i mezzi pubblici, dall'altra decibel e orario.

Per quanto riguarda decibel e orario di deflusso, l'assessore Franco D'Alfonso è intenzionato a riproporre le regole del 2012, quindi 82 decibel al massimo, leggermente aumentati rispetto agli anni precedenti, e tutti fuori dal quartiere di San Siro entro mezzanotte e mezza. Più difficile trovare la "quadra" sui mezzi pubblici, perché tra comune e Atm le idee divergono.

Il comune vorrebbe continuare con la linea dei mezzi gratuiti, ma non ha ancora avanzato una richiesta formale all'Atm, che fa anche sapere che questo provvedimento, nel 2012, era stato "interamente finanziato dal comune". Come dire, l'azienda non vuole rimetterci nemmeno un euro. E in tempi di bilancio magro, con oltre 400 milioni da recuperare, la questione sembra difficile.

I promoter e il comune si stanno però incontrando per capire come muoversi. Il manager di Springsteen, Claudio Trotta della Barley Arts, è fiducioso.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Milano, la Lombardia è zona arancione: le faq aggiornate per capire cosa si può fare

  • Coronavirus, fa paura la variante brasiliana del covid, Galli: "È una cosa pesante purtroppo"

  • Zona rossa, zona arancione e zona gialla: quando serve l'autocertificazione

  • Milano, la Lombardia è zona rossa: le faq aggiornate per capire cosa si può fare

  • Lombardia verso la zona rossa da lunedì 18 gennaio

  • Milano, la Lombardia è zona rossa fino al 31 gennaio: "Non è punizione". Le regole

Torna su
MilanoToday è in caricamento