Martedì, 22 Giugno 2021
Cronaca

In viaggio verso la Liguria per le vacanze, per sbaglio “lasciano” la figlia di 3 anni in Autogrill

La famiglia, partita da Milano, era convinta che la piccola fosse in macchina di una coppia di amici. La bimba è stata soccorsa dalla polizia, che le ha regalato una bambola. La storia

La bimba con gli agenti che l'hanno soccorsa - Foto GenovaToday

Loro, i genitori, erano convinti che la piccola fosse nell’altra auto insieme all’amica. Gli altri, una coppia di amici, erano invece sicuri che la bimba alla fine avesse proseguito il viaggio con mamma e papà. Risultato: gli adulti a destinazione, al mare, e la bambina da sola, impaurita, in un’area di servizio dell’autostrada. 

Sabato, la polizia stradale di Alessandria ha recuperato e restituito ai genitori una bimba di tre anni “dimenticata” nell’Autogrill di Turchino Ovest, sulla A26 Genova-Gravellona. I due, una coppia partita da Milano, hanno raccontato agli agenti che, al momento di ripartire, erano certi che la figlia fosse salita sull’auto di alcuni amici - in viaggio con loro - per stare insieme ad un’amichetta. 

Al momento dell’arrivo a destinazione, circa due ore dopo, mamma e papà si sono però accorti che la bimba non c’era e hanno così dato l’allarme. In quel momento, fortunatamente, la piccola era già con gli agenti della Stradale, avvisati da alcuni dipendenti e clienti dell’Autogrill. 

Per calmare la piccola, molto spaventata, i poliziotti le hanno regalato una bambola, che lei non ha mai smesso di stringere a sé. Dopo un paio di ore, finalmente, i genitori hanno raggiunto gli agenti e hanno recuperato la figlioletta. 

Al momento, comunque, non si esclude che la stessa Stradale possa ipotizzare dei reati nei confronti dei due genitori. 

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

In viaggio verso la Liguria per le vacanze, per sbaglio “lasciano” la figlia di 3 anni in Autogrill

MilanoToday è in caricamento