Bimbo 'dimenticato' a scuola, i genitori: "Pensavamo ci fosse già il tempo pieno"

L'episodio in una scuola primaria di Cambiago. Ad intervenire sul posto la polizia locale

Bimbo a scuola (repertorio)

Un bimbo di 7 anni all'uscita da scuola non ha trovato nessuno ad aspettarlo. E i genitori, rintracciati solo dopo alcuni tentativi, sono stati segnalati all'autorità giudiziaria per abbandono di minore. È accaduto nei giorni scorsi nella scuola primaria di via Vittorio Veneto a Cambiago.

I genitori: "Pensavamo ci fosse il tempo pieno"

Alle 12:30, quando mamme e papà sono andati a prendere i propri figli, il bambino è rimasto da solo. A quel punto le insegnanti hanno provato a contattare i genitori ma uno dei due numeri lasciati in segreteria risultava inesistente mentre all'altro non hanno ricevuto risposta. Le maestre hanno aspettato un po' ma visto che nessuno si è messo in contatto con la scuola hanno chiamato la polizia locale.

Sul posto è giunto un agente che ha aspettato con il bambino l'arrivo di un genitore insieme a una maestra che si è fermata anche se oltre l'orario di lavoro. Nel frattempo sono stati contattati i servizi sociali. La mamma del piccolo è arrivata dopo circa un'ora e si è scusata dicendo di essere convinta che nella scuola fosse già stato attivato il tempo pieno, con uscita alle 16:30.

Vi erano però - riferisce la locale - numerose comunicazione della preside nelle quali si diceva che a causa di carenza del personale l'uscita sarebbe stata alle 12:30. Nei confronti dei genitori del bimbo, comunque, è scattata una segnalazione in procura per abbandono di minore.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Covid, Lombardia verso entrata in 'zona arancione' da venerdì: cosa cambia

  • Incendio a Cologno, fiamme ed esplosioni nel condominio: casa distrutta, palazzo evacuato

  • Bresso (Milano), due agenti della polizia locale accoltellati: uno è grave

  • "Ve matamos a todos", poi calci e pugni: il folle assalto della 'gang', 5 poliziotti feriti in metro

  • Lombardia verso la zona arancione: ma non c'è nulla da esultare. I numeri

  • Violenza sessuale a Milano, ragazza stuprata dal cugino del padre: "Se parli ti taglio la testa"

Torna su
MilanoToday è in caricamento