Cronaca

Lesione al binario, scatta l'allarme: fermati i treni sulla linea Domodossola Milano

È successo nella mattinata di martedì tra Verbania e Stresa. Sul caso è al lavoro Rfi

Linea interrotta, circolazione in tilt e ritardi a cascata fino a 80 minuti. È successo sulla linea ferroviaria Domodossola-Gallarate-Milano nella mattinata di martedì 15 ottobre. E alla base dei ritardi c'è un binario lesionato, come confermato dall'ufficio stampa di Rfi interpellato da MilanoToday.

L'allarme è scattato intorno alle 7 quando i sistemi informatici che monitorano l'infrastruttura hanno segnalato l'anomalia, localizzandola su un binario tra Verbania e Stresa utilizzato dai treni diretti a Milano. Da Rfi precisano che "il guasto non ha causato nessun problema per la sicurezza dei passeggeri" e la circolazione è stata prontamente interrotta.

Sul posto sono intervenuti i tecnici di Rfi mentre dalla sala di controllo di Trenitalia i gli addetti hanno riprogrammato la circolazione. Per il momento non è chiaro cosa ha causato la frattura, sul caso sono in corso indagini da parte dei tecnici di Rfi che nel frattempo sono intervenuti per sistemare il guasto: il binario verrà sezionato e sostituito.

Blocco al sistema di aggiornamento treni: annunci in tilt

Sempre nella mattinata di martedì è saltato il sistema di "rilevamento dei treni": l'apparato informatico, gestito da Rfi, che serve a monitorare la circolazione dei convogli; il guasto ha coinvolto anche gli annunci sonori nelle stazioni e le comunicazioni via monitor. Il sistema, come precisato da Trenord, riguarda tutte le linee ferroviarie lombarde e l'azienda di Foro Bonaparte sul proprio sito web ha fatto sapere che "le informazioni sull'andamento dei treni in tempo reale non sono al momento attendibili".

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Lesione al binario, scatta l'allarme: fermati i treni sulla linea Domodossola Milano

MilanoToday è in caricamento