menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

Cerca di comprare Bitcoin, viene derubato da due ragazzini: arrestati due 17enni

La rapina era avvenuta a settembre a Paullo, i presunti responsabili sarebbero due ragazzi di 17 anni

Si era presentato con i soldi in contanti. Voleva comprare dei bitcoin ma era stato aggredito, malmenato e rapinato. Era successo a Paullo a settembre 2020 ma nelle scorse ore i carabinieri hanno arrestato i due presunti responsabili: due ragazzini di 17 anni. Il fatto è stato reso noto dal comando provinciale con un comunicato.

L’annuncio e la rapina

I contatti tra i rapinatori e la vittima sono iniziati quando l’uomo, un romeno di 46 anni, aveva pubblicato un annuncio di compravendita di Bitcoin su un portale online; era stato contattato da un venditore che gli aveva proposto di incontrarsi a Paullo per scambiare denaro contante con la criptovaluta. Una volta arrivato all’appuntamento e mostrate le banconote il 46enne era stato aggredito brutalmente con calci e pugni dai due giovani venditori che erano scappati con il suo pc e 2mila euro.

I carabinieri, coordinati dalla procura, sono arrivati ai due 17enni analizzando i filmati delle telecamere a circuito chiuso della zona ma anche grazie alla collaborazione della vittima. I due 17enni sono stati arrestati giovedì 28 gennaio quando i militari della stazione di Paullo hanno dato esecuzione ad un’ordinanza di custodia cautelare in carcere emessa dalla procura dei minorenni. Entrambi sono stati accompagnati nel carcere minorile Cesare Beccaria.

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
  • Attualità

    L'imprenditore milanese che inventa il "buco" per bere dalla mascherina

  • Cultura

    I teatri che a Milano lottano e non vogliono morire

  • Coronavirus

    Come si curano oggi i tossicodipendenti a Milano

Torna su

Canali

MilanoToday è in caricamento