Cronaca

Caldo: black-out in molte zone milanesi

Papiniano, Magenta, San Vittore, Macchi, Maciachini e Bramante: ecco le zone colpite dal black-out. La causa: l'eccessivo uso dei condizionatori, dovuto alle alte temperatur

Il caldo fa sentire i suoi effetti non solo sul fisico, ma anche sull'energia elettrica. Vari black-out si sono verificati in diverse zone milanesi, senza risparmiare neanche la centrale operativa dei vigili del fuoco, anche questa colpita dal calo dell'elettricità.
La causa è dovuta all'eccessivo uso dei condizionatori per alle alte temperature. Gli uffici dell'A2A, azienda di servizi di pubblica utilità che opera anche nel settore della produzione di elettricità, hanno identificato le zone colpite dal black-out.

La prima è l'area Bramante, Paolo Sarpi, dove circa 2 mila utenti sono rimasti senza luce dalle ore 14 di oggi pomeriggio. Fortunatamente questo black-out è stato ripristinato circa un'ora dopo.
Alle 14:40, punta di maggior caldo della giornata, si sono verificati altri due cali di elettricità, anche questi risolti rispettivamente tra le 16 e le 16:30.
In questo caso sono state colpite Papiniano, Magenta e San Vittore, poi seguite da altre zone come Macchi e Maciachini. A2A precisa inoltre che non si è verificato nessun guasto della rete ma soltanto un surriscaldamento dei cavi. Il maggior carico della settimana infatti ha raggiunto punte superiori ai 1500 megavatt. E' comunque previsto un calo nel corso del fine settimana.

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Caldo: black-out in molte zone milanesi

MilanoToday è in caricamento