rotate-mobile
Martedì, 30 Novembre 2021
Cronaca Stazione Centrale / Piazza Duca d'Aosta

Blocca un treno in corsa per non fare tardi: prof denunciato, "avevo un convegno"

Il prof, 58 anni, si è letteralmente messo sui binari per bloccare un treno. L'accaduto

Come nei film: teme di perdere la coincidenza e ferma il primo treno che passa. Letteralmente. Gli agenti della Polizia ferroviaria di Lecco hanno denunciato un professore di cinquantotto anni, incensurato, per il reato di interruzione di pubblico servizio.

I fatti risalgono ad alcuni giorni fa, il 19 novembre, ma sono stati resi soltanto ora dalla polziia. L'uomo, avendo l'urgenza di raggiungere Milano per prendere una coincidenza per Bologna, dove avrebbe dovuto tenere una conferenza, ha pensato bene di mettersi in mezzo ai binari della stazione di Calolziocorte, nel Lecchese. 

Il professore, infatti, pretendeva di far fermare un treno proveniente da Lecco e diretto a Milano Centrale, seppure il convoglio non avesse la sosta programmata in quello scalo. Il dirigente movimento, per evitare un aggravarsi della situazione, ha dato il nulla osta alla fermata straordinaria e l'uomo è effettivamente salito a bordo riuscendo a raggiungere la stazione di Milano Centrale. 

Lì, però, niente coincidenza e niente lieto fine da film: ad attenderlo c'erano gli agenti della Polfer che lo hanno identificato e denunciato all'autorità giudiziaria in stato di libertà.
 

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Blocca un treno in corsa per non fare tardi: prof denunciato, "avevo un convegno"

MilanoToday è in caricamento