Cronaca

Smog, 5 giorni di superamento delle soglie: attivate misure di primo livello a Milano

La decisione comunicata da Regione Lombardia a partire dal 21 febbraio

Repertorio

Torna l'emergenza inquinamento in Lombardia. La Regione ha deciso di riattivare, da venerdì 21 febbraio, le misure temporanee di primo livello nelle province di Milano e Pavia, solo per i Comuni con una popolazione superiore ai 30 mila abitanti e per quelli più piccoli che aderiranno volontariamente. 

Per entrambe le province siamo arrivati al quinto giorno consecutivo di superamento dei livelli di Pm10 (50 microgrammi per metro cubo) ritenuti "di soglia". L'attivazione delle misure antismog non è però automatica: gli uffici regionali l'hanno decisa considerando anche le previsioni meteorologiche, secondo le quali le sostanze inquinanti non diminuiranno ma anzi, sabato 22 febbraio, si accumuleranno maggiormente.

Le misure antismog

Le misure comprendono lo stop alla circolazione dei veicoli con motori fino a diesel Euro 4, in ambito urbano. Le esatte misure riguardanti i veicoli sono però più complesse, per cui Regione Lombardia ha predisposto un pdf grafico informativo. E' inoltre vietato (per tutti i veicoli) sostare con il motore acceso; riscaldare con legna fino a 2 stelle compresa; accendere fuochi d'ogni genere; spandere liquami zootecnici; mantenere una temperatura superiore a 19 gradi in casa e nei negozi.

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Smog, 5 giorni di superamento delle soglie: attivate misure di primo livello a Milano

MilanoToday è in caricamento