Cronaca

Terrorizza e picchia i genitori perché non gli danno i soldi per la droga: arrestato un 40enne

È successo nella giornata di sabato a Bollate, l'uomo aveva già ricevuto 1.500 euro

immagine repertorio

Estorsione. È l'accusa a cui deve rispondere un 40enne italiano arrestato nel pomeriggio di sabato 21 aprile dai carabinieri della tenenza di Bollate dopo che aveva picchiato gli anziani genitori. Il motivo della sua furia? Voleva i soldi per la droga, ma i genitori non erano intenzionati a darglieli. La notizia è stata resa nota dai militari del comando provinciale di Milano.

A chiamare le forze dell'ordine sono stati i coniugi dopo che il figlio si era recato a casa loro per ottenere i contanti. Davanti al rifiuto il 40enne non ha esitato a minacciarli e colpirli con schiaffi e pugni. Giunti sul posto gli investigatori hanno bloccato il violento che è stato ammanettato e accompagnato nella casa circondariale di San Vittore.

Non era la prima volta "tali richieste — precisano i militari — andavano avanti da un paio di settimane, durante le quali, con le stesse modalità, aveva ottenuto dai genitori 1.500 euro". Per gli anziani non è stato necessario il ricorso a cure mediche.

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Terrorizza e picchia i genitori perché non gli danno i soldi per la droga: arrestato un 40enne

MilanoToday è in caricamento