Cronaca Via Milano

Ubriaco picchia e rapina una prostituta nella notte: 42enne arrestato dai carabinieri

È successo a Bollate, nei guai un cittadino tunisino di 42 anni già noto alle forze dell'ordine

Immagine repertorio

Era ubriaco e voleva avere un rapporto sessuale con una prostituta, quando quest'ultima si è rifiutata l'ha presa a schiaffi e le ha strappato la borsetta. L'epilogo? Le manette con l'accusa di rapina. È successo nella notte tra sabato e domenica 22 aprile in via Milano a Bollate, nei guai un cittadino tunisino di 42 anni già noto alla giustizia. La notizia è stata resa nota dai carabinieri del comando provinciale.

A chiamare le forze dell'ordine è stata la 20enne, la giovane ha riferito ai militari della tenenza di Bollate di essere stata derubata della propria borsa, contenente 200 euro, da un nordafricano che, ubriaco, la aveva colpita con alcuni schiaffi e rapinata, a seguito del rifiuto di consumare un rapporto sessuale.

La donna, soccorsa da altre prostitute, ha fornito agli investigatori la descrizione del rapinatore, che si era allontanato a piedi percorrendo una strada a fondo cieco poco distante. Recatisi sul posto, i carabinieri hanno bloccato il 42enne mentre stava uscendo dalla propria abitazione, dove aveva lasciato la borsa rapinata, contenente il denaro indicato dalla vittima. Borsa e denaro sono stati restituiti alla proprietaria, che fortunatamente non è dovuta ricorrere alle cure del pronto soccorso, mentre il rapinatore è stato posto ai domiciliari in attesa della celebrazione della direttissima.

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Ubriaco picchia e rapina una prostituta nella notte: 42enne arrestato dai carabinieri

MilanoToday è in caricamento