Domenica, 13 Giugno 2021
Cronaca

Bomba carta per estorcere denaro: il mandante è un commercialista, due arresti

I carabinieri di Seregno (Monza) lo scorso sedici marzo avevano arrestato il mandante

Immagine di repertorio

Un cinquantaquattrenne di origine calabrese, residente a Bareggio (Milano), è stato arrestato dai carabinieri di Seregno (Monza) perché ritenuto responsabile di un atto intimidatorio a scopo di estorsione, ai danni di un settantenne broker.

Stando alla ricostruzione dei militari fu lui, insieme ad un complice incensurato e denunciato a piede libero, a lanciare una bomba carta nel giardino del professionista finanziario, lo scorso diciotto febbraio a Pieve Emanuele (Milano).

I carabinieri di Seregno (Monza) lo scorso sedici marzo avevano arrestato il mandante dell'atto intimidatorio, un commercialista di Besana Brianza (Monza). Le indagini li hanno portati nei giorni scorsi ad individuare anche il cinquantaquattrenne autore materiale e ad arrestarlo.

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Bomba carta per estorcere denaro: il mandante è un commercialista, due arresti

MilanoToday è in caricamento