Milano, lanciarazzi trovato al Niguarda: è un'arma vera ma inefficiente e inoffensiva

È il risultato delle prime analisi sullo stesso lanciarazzi effettuate dai tecnici della Digos

Repertorio

Il lanciarazzi ritrovato al Niguarda in un una stanza spogliatoio contigua al locale dove si effettuano le tac, in una delle radiologie dell'ospedale Niguarda di Milano, è un'arma vera ma inefficiente e, quindi, inoffensiva e per altro molto vecchia.

È il risultato delle prime analisi sullo stesso lanciarazzi effettuate dai tecnici della Digos. Sul ritrovamento il responsabile dell'antiterrorismo di Milano ha aperto un'inchiesta per detenzione e porto di armi da guerra a carico di ignoti.

Secondo inquirenti e investigatori l'aver piazzato quello "strumento vetusto", attaccandolo con del nastro isolante sotto i sedili di una sala dove i pazienti si cambiano per poi sottoporsi all'esame diagnostico - e per alto sprovvista di telecamere di sorveglianza -, sarebbe soltanto "un gesto dimostrativo" da collegare alle tensioni dovute all'emergenza sanitaria dovuta al Covid.

La nota dei sindacati

"Abbiamo appreso in data odierna del ritrovamento di un ordigno esplosivo presso lo spogliatoio Tc di radiologia dell'ospedale Niguarda - si legge in una nota di Fp Cgil Milano, Cisl Fp Milano Metropoli e Uil Fpl Milano -. Non sappiamo se si tratta solo di un avvertimento o se vi era un altro scopo e su questo lasciamo che siano le indagini a fare luce". 

"Come segreterie territoriali - continuano le tre sigle sindacali - esprimiamo la nostra piena solidarietà agli operatori dell'Asst Gom Niguarda, già fortemente provati dalla seconda ondata pandemica". 

"Esprimiamo forte preoccupazione - concludono i tre sindacati, che hanno chiesto anche maggiori controlli - sulle ricadute psicologiche degli operatori derivanti dalla situazione in essere e rimaniamo disponibili per una piena collaborazione per la tutela e protezione di chi tutti i giorni con il suo prezioso lavoro garantisce la tenuta del sistema sanitario lombardo".

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Covid, Lombardia verso entrata in 'zona arancione' da venerdì: cosa cambia

  • Milano, spacca vetrata all'Esselunga e cerca di rubare i soldi dalle casse: preso

  • Incendio a Cologno, fiamme ed esplosioni nel condominio: casa distrutta, palazzo evacuato

  • Bresso (Milano), due agenti della polizia locale accoltellati: uno è grave

  • Coronavirus, dal 27 novembre la Lombardia vuole diventare zona arancione. Cosa cambia

  • "Ve matamos a todos", poi calci e pugni: il folle assalto della 'gang', 5 poliziotti feriti in metro

Torna su
MilanoToday è in caricamento