rotate-mobile
Giovedì, 27 Gennaio 2022
Cronaca

Sigarette elettroniche: boom di negozi a Milano

La storia di Matteo C., ex tassista, imprenditore delle "sigarette elettroniche". E a Milano nascono negozi come funghi

Sui mezzi pubblici, negli uffici, in posta: ovunque oramai si vedono persone che fumano la famosa sigaretta elettronica, detta anche e-cigarette. Un fenomeno in rapidissima crescita che ha visto, secondo la Camera di commercio, nella sola città di Milano in poco tempo l’apertura di ben 150 negozi.

«Prevalgono le imprese che esercitano l'attività in modo esclusivo, nate in questi ultimi mesi, che rappresentano circa il 91, 61% delle imprese del settore, seguite da quelle miste, di cui alcune tradizionali che hanno aggiunto questo settore più recentemente (58%) in cui si affiancano per lo più quattro principali settori: vendita di articoli da regalo e per fumatori, attività di import export e commercio elettronico, servizi e articoli per il benessere, ortopedici e sanitari, articoli elettrici ed elettronici», ha spiegato l’ufficio stampa della Camera di commercio di Milano facendo riferimento al registro delle imprese aggiornato a marzo 2012.

Molte sono quindi le persone che investono in questo business, alcuni anche giovani. Emblematica è la storia di Matteo C., 28enne milanese. Prima lavorava come tassista poi, qualche mese fa, decide di cambiare attività e apre un negozio di sigarette elettroniche in zona Loreto.

«Prima dell'apertura del negozio facevo il tassista, un buon lavoro, ben pagato che però non mi soddisfava a fondo, infatti era da tempo che volevo cambiare ramo lavorativo e appena avuta l'occasione mi sono "buttato" sul business del momento, quello della sigaretta elettronica». L’e-cigarettes è infatti un business che attira sempre più clienti: alcuni comparano la sigaretta elettronica perché ormai è una moda, altri invece fanno un investimento per cercare di smettere con le sigarette normali.

Sigarette elettroniche © Brambilla/MilanoToday

«Il guadagno è buono. La clientela è ampia e le fasce di età dei clienti comprendono giovani, adulti e anziani - conferma Matteo C. -. Da parte dei giovani è più che altro una questione di moda, infatti tengono molto ad avere la sigaretta colorata o con accessori particolari tipo laccetti o bocchini stravaganti, mentre per gli adulti è diverso, loro tendono a ricercare la fumata più adatta alle loro esigenze, testano sempre filtri nuovi e sono spesso incuriositi dalle novità che questo mondo tira fuori, gli anziani invece vogliono essere seguiti e consigliati sin da subito, la e-cig che si comprano deve essere quella che useranno fino alla fine, non voglio nulla di particolare solo qualcosa che gli permetta di non aver nostalgia della sigaretta».

Il mondo della sigaretta elettronica è estremamente vasto, esistono infatti moltissime tipologie di sigarette. I modelli più famosi e più richiesti sono quelli EGO.

«I modelli EGO sono i più venduti in Italia ed i più semplici da utilizzare, - ha concluso Matteo - infatti vengono usati come start kit per far avvicinare il cliente al mondo della e-cigarette, questi modelli sono anche personalizzabili perchè sono compatibili con la maggior parte dei filtri in commercio e permettono quindi di cambiare a proprio piacimento l'aspetto o il tipo di fumata che la persona preferisce».

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Sigarette elettroniche: boom di negozi a Milano

MilanoToday è in caricamento