Cronaca

Terremoto: la Cattolica azzera le tasse agli studenti del Centro Italia

Il provvedimento deciso dall'ateneo di Largo Gemelli. Via libera anche ai bonifici (da duemila o mille euro) per gli studenti più meritevoli

La Cattolica

L'università Cattolica darà duemila euro agli studenti delle scuole superiori più meritevoli che hanno scelto di iscriversi all'ateneo milanese. Non una vera e propria borsa di studio ma un accredito di denaro con cui gli studenti potranno fare ciò che vogliono. Gli studenti sono stati scelti nelle città di Alghero, Bari, Bologna, Brescia, Catania, Lamezia Terme, Milano, Palermo, Piacenza, Roma e Verona a maggio 2016. Largo Gemelli ne ha selezionati sessanta. 

In quel momento i beneficiari frequentavano ancora le superiori e hanno superato un test, valutato insieme alla media dei loro voti. Simile meccanismo per altri quaranta studenti, questa volta neo iscritti ad una laurea magistrale e quindi già studenti universitari. In entrambi i casi, gli studenti potranno vedersi rinnovato il bonifico se manterranno, nel corso degli anni, un alto rendimento accademico.

Le due borse si chiamano rispettivamente Start e Run. Prevista poi una terza borsa (Smart), di mille euro, riservata ad ulteriori altri cento studenti con media alta. 

Ma non è tutto: è stato infatti deliberato che centotré studenti (di cui cinquantasette iscritti a Milano) della Cattolica beneficeranno dell'azzeramento della seconda e della terza rata delle tasse dell'anno accademico 2016/2017. Si tratta di ragazzi e ragazze provenienti dalle zone colpite dal terremoto del Centro Italia. Il provvedimento "vale" 400 mila euro di mancato introito per l'università di Largo Gemelli. Franco Anelli, il rettore dell'ateneo, spiega che "intendiamo farci carico dell'oggettiva difficoltà in cui si trova un numero significativo di nostri studenti, ispirandoci ai valori che da sempre ci caratterizzano". 

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Terremoto: la Cattolica azzera le tasse agli studenti del Centro Italia

MilanoToday è in caricamento