menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay
La merce sequestrata

La merce sequestrata

Dalla Svizzera per contrabbandare 20 borse di Yves Saint Laurent da 20mila euro: fermato

Nei guai un indiano residente a Milano, che le aveva con sé in auto. Tutta la merce è stata sequestrata

Ha cercato di sconfinare dalla Svizzera per contrabbandare 20 borse di Yves Saint Laurent. Ma la finanza lo ha scoperto e bloccato, per poi sequestrare tutta la merce. L'accaduto al valico italo-svizzero di Mulini, nel Comasco. Nei guai un indiano residente a Milano.

L'uomo stava viaggiando in auto con le borse, del valore commerciale totale stimato in circa 20mila euro, quando è stato fermato dai finanzieri della Compagnia di Olgiate Comasco, che dopo un controllo lo hanno segnalato ll'Agenzia delle Dogane e dei Monopoli.

All'interno della macchina, di grossa cilindrata, sono state trovate 20 pochette custodite in 20 confezioni, anch'esse originali, prelevate in Svizzera per poi essere verosimilmente rivendute nelle boutique italiane, in frode ai vincoli doganali e fiscali.

Ad insospettire le fiamme gialle è stata la scelta del valico. Dopo le verifiche la merce destinata al contrabbando è stata rinvenuta all'interno dell'auto e sottoposta a sequestro.

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
  • Attualità

    Cannabis (light) gratis con Isee fino a 40.000 euro

  • Sport

    Tanto col calcio vale tutto

Torna su

Canali

MilanoToday è in caricamento