menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay
Repertorio

Repertorio

Ladre scatenate tra Montenapo e Centrale: arrestata 16enne (evasa) e 21enne (incinta)

Gli arresti della polizia ferroviaria e degli agenti sulle moto. Si tratta di ragazze nomadi

Borseggiatrici scatenate a Milano, negli ultimi giorni. L'ultimo arresto è avvenuto venerdì mattina per mano degli uomini della polizia ferroviaria. Una giovane croata di 16 anni è stata arrestata mentre con fare sospetto si aggirava tra i viaggiatori. Lei, con precedenti specifici, probabilmente era alla ricerca di 'clienti' da svaligiare.

Dopo i controlli di routine, i poliziotti hanno scoperto che la ragazzina era evasa dal istituto penale per minori di Pontremoli, dove era detenuta per un ordine di carcerazione. Per la minore sono immediatamente scattate le manette.

Giovane croata, incinta, arrestata in Montenapoleone

Nella serata di giovedì, invece, sono stati i poliziotti del Nibbio ad arrestare una 21enne, anche lei nomade croata, in via Montenapoleone. Gli agenti delle moto hanno notato che la giovane ha accelerato il passo dopo aver visto la loro presenza. Dopo un brevissimo inseguimento, i poliziotti l'hanno fermata e identificata. Sulle sue spalle c'era un ordine di cattura dal marzo del 2019 per numerosi borseggi.

La giovane è stata portata in carcere nonostante attualmente sia incinta, considerando il suo reiterato atteggiamento delittuoso.

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Coronavirus

Zona arancione: le faq aggiornate al 20 gennaio per capire cosa si può fare

Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

MilanoToday è in caricamento