menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay
Immagine repertorio

Immagine repertorio

Milano, il suo borsone puzza di erba: scatta il controllo sul treno, arrestata dalla polizia

Nei guai una ragazza di 24 anni arrestata dagli agenti della Polfer di Milano

Aveva nascosto 70 grammi tra hashish e marijuana dentro a un borsone e stava viaggiando a bordo di un treno ma la “fragranza” dello stupefacente ha attirato gli agenti della Polfer di Milano. L’epilogo? Per lei, 24enne italiana, sono scattate le manette con l’accusa di detenzione ai fini di spaccio di sostanze stupefacenti. È successo nelle scorse ore nei pressi della stazione di Monza su un treno partito da Milano.

Ad accorgersi dello stupefacente sono stati proprio i poliziotti durante un servizio a bordo del treno. Appena hanno capito che proveniva dal borsone della giovane l’hanno fermata e controllata. All’interno della borsa sono stati trovati 30 grammi di “erba” e altri 40 di “fumo”, oltre a un bilancino di precisione e un coltello.

Successivamente è scattata la perquisizione a casa della ragazza dove gli agenti hanno trovato altri 15 grammi di cannabis. Tutto lo stupefacente è stato sequestrato e la 24enne arrestata.

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
  • Attualità

    L'imprenditore milanese che inventa il "buco" per bere dalla mascherina

  • Cultura

    I teatri che a Milano lottano e non vogliono morire

  • Coronavirus

    Come si curano oggi i tossicodipendenti a Milano

Torna su

Canali

MilanoToday è in caricamento