rotate-mobile
Cronaca

Bosco di Vanzago: a Ferragosto, detenuti volontari con il WWF

Cureranno il bosco insieme allo staff operativo del WWF il giorno di ferragosto. Sono un gruppo di detenuti delle carceri milanesi che presterà lavoro volontario grazie all'iniziativa dell'Agenzia Articolo 27

Ferragosto fra i boschi per un gruppi di detenuti e di persone in misura alternativa. I carcerati presteranno lavoro volontario insieme allo staff del WWF per la salvaguardia delle biodiversità del Bosco di Vanzago.

E' un iniziativa che, con forme diverse, si ripete da qualche anno, promossa dal provveditorato alle carceri lombarde, in collaborazione con l'Agenzia di promozione del lavoro penitenziario Articolo 27, e che si prefigge più obbiettivi, come hanno spiegato i promotori: sensibilizzare l'opinione pubblica riguardo la tutela del patrimonio ambientale e della biodiversità e la sensibilizzazione delle persone detenute all'impegno in attività di restituzione alla comunità danneggiata dalla violazione penale e alla responsabilità di tutti nella tutela dei beni comuni e nella riduzione della povertà.

L'edizione 2010, però, ha qualcosa di speciale, dato che proprio il 2010 è stato proclamato dalle Nazioni Unite "Anno internazionale della biodiversità". L''Oasi WWF di Vanzago è uno dei 'Siti di Importanza Comunitaria' la cui funzione è proprio la tutela e la conservazione della biodiversità sul continente europeo, quindi l'iniziativa e il volontariato dei detenuti assumono rilevanza particolare. Tra le altre cose, la tutela della biodiversità è uno dei punti cardine anche dell'Expo: l'Esposizione universale che si terrà a Milano nel 2015.

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Bosco di Vanzago: a Ferragosto, detenuti volontari con il WWF

MilanoToday è in caricamento