menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay
Repertorio

Repertorio

C'è crisi, i tassisti non ce la fanno: sciopero dei taxi in Lombardia il 3 giugno

I taxi si fermano dalle 8 alle 22. Garantiti i servizi essenziali

Si fermano i taxi a Milano il 3 giugno 2020. L'agitazione durerà dalle 8 alle 22, tutta la giornata. I tassisti sono in protesta per la crisi di tutto il comparto, che si fa sentire a partire dal lockdown dovuto all'emergenza sanitaria da Covid-19. Un lockdown che ha fortemente inciso sul reddito dei tassisti. I sindacati hanno deciso per lo stop, chiedendo a Regione Lombardia un intervento economico a sostegno del settore, come già succede in Piemonte, Sicilia e Campania.

«Dopo i mesi trascorsi ad affrontare la crisi sanitaria in solitudine, ora la categoria fronteggia la peggiore crisi economica di sempre senza il minimo aiuto», si legge in una nota dei sindacati che chiedono stanziamenti per garantire «la sopravvivenza economica di migliaia di autisti e del servizio pubblico nei prossimi mesi».

Garantita la presenza in stazioni e aeroporti

Un presidio informativo si svolgerà presso il posteggio di piazza del Duomo a partire dalle dieci di mattina. Saranno comunque garantiti i servizi presso i parcheggi di piazza IV Novembre (Stazione Centrale), piazzale Cadorna (Stazione), Bergamo (Stazione Fs), Varese (Stazione Fs), Terminal 2 di Malpensa e Terminal di Orio al Serio.

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
  • Attualità

    L'imprenditore milanese che inventa il "buco" per bere dalla mascherina

  • Cultura

    I teatri che a Milano lottano e non vogliono morire

  • Coronavirus

    Come si curano oggi i tossicodipendenti a Milano

Torna su

Canali

MilanoToday è in caricamento