menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay
L'area del parco Scirea a Buccinasco

L'area del parco Scirea a Buccinasco

Caccia, pericolo per una donna in un parco di Buccinasco

Sfiorata la tragedia domenica 10 novembre. Interviene il vicesindaco del comune dell'hinterland: "Mi appello a Milano e alla provincia, aumentino i controlli"

Tempo di caccia, autunno, e tempo anche di inevitabili rischi conseguenti. L'allarme questa volta viene lanciato dal vicesindaco di Buccinasco, Rino Pruiti, che segnala la tragedia sfiorata domenica 10 novembre dietro il parco Scirea: "Una cittadina - scrive Pruiti in una nota - ha notato un cacciatore puntare il fucile verso la sua direzione e sparare, per fortuna senza colpire nessuno". I carabinieri, subito intervenuti, non sono riusciti a trovare il cacciatore.

In quella zona la caccia è vietata, essendo un parco pubblico adibito a sport ma anche una zona di ripopolamento, ovvero finalizzata alla riproduzione e immissione di fauna selvatica. "L'episodio è gravissimo - continua il vicesindaco - e purtroppo non è il primo, sappiamo anche di cacciatori che, dal territorio milanese confinante, dove la caccia è consentita, si sono introdotti a Buccinasco per caturare piccoli animali".

Di qui la richiesta, da parte dell'amministrazione di Buccinasco, al comune di Milano e alla provincia affinché aumentino i controlli nel territorio di loro competenza.

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
  • Attualità

    L'imprenditore milanese che inventa il "buco" per bere dalla mascherina

  • Cultura

    I teatri che a Milano lottano e non vogliono morire

  • Coronavirus

    Come si curano oggi i tossicodipendenti a Milano

Torna su

Canali

MilanoToday è in caricamento