Cronaca

Esondazione del Seveso: Pisapia chiederà lo stato di calamità naturale

La decisione durante l'unità di crisi

L'esondazione del Seveso

Stato di calamità naturale: la giunta di Milano intende chiederlo per l'esondazione del fiume Seveso nella notte di martedì 8 luglio, che ha paralizzato interi quartieri nella periferia nord di Milano e anche zone semicentrali come l'Isola. La decisione dopo il vertice di crisi che si è tenuto a Palazzo Marino, alle 14.30, alla presenza di tutte le autorità, le forze dell'ordine e le organizzazioni di soccorso.

Tecnicamente, lo stato di calamità viene formalizzato dal presidente della regione e poi indirizzato al governo. L'assessore regionale alla sicurezza, Simona Bordonali, che ha partecipato al vertice, si è detta favorevole alla richiesta.

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Esondazione del Seveso: Pisapia chiederà lo stato di calamità naturale

MilanoToday è in caricamento