menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay
Caldarroste in Duomo (foto Davide Gigli, Flickr.com / Creative Commons)

Caldarroste in Duomo (foto Davide Gigli, Flickr.com / Creative Commons)

Autunno a Milano: mai più le caldarroste in piazza del Duomo

I banchi (purché con mezzi ecologici) non sono cancellati ma non potranno sostare nei luoghi "monumentali": pronta per essere applicata la delibera di primavera 2013

Profumo d'autunno a Milano: le prime nebbie in periferia, molte meno di un tempo, e l'odore delle caldarroste. Ma El castagnatt (o maronatt) con l'Ape attrezzata non lo vedremo più, nel 2013.

Non - perlomeno - dove siamo abituati a trovarlo, in piazza del Duomo: perché l'assessore al commercio Franco D'Alfonso ha convinto il consiglio comunale a stabilire che uno dei mestieri storici della città non è abbastanza decoroso per le zone monumentali (anche la Galleria, i portici della piazza, la piazzetta Reale, piazza Scala, via Mengoni e piazza di Santa Maria delle Grazie).

Così le caldarroste potranno essere vendute ad almeno venti metri da questi luoghi. Ma non solo quelle: sono 68 in tutto le attività spostate d'ufficio.

E poi c'è anche un altro divieto: quello di entrare in centro con mezzi che inquinano. Da questo punto di vista, l'assessore ha fatto sapere che cinque operatori su dodici si sono già messi in regola e potranno accedere al centro storico anche dopo il 30 novembre.

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
  • Attualità

    L'imprenditore milanese che inventa il "buco" per bere dalla mascherina

  • Cultura

    I teatri che a Milano lottano e non vogliono morire

  • Coronavirus

    Come si curano oggi i tossicodipendenti a Milano

Torna su

Canali

MilanoToday è in caricamento