Parte la campagna “Perché fumi?”: emoticons e sms per sensibilizzare i giovani

L'iniziativa è il frutto della collaborazione tra il Comune di Milano e la Fondazione Veronesi. La campagna, che rende noti i dati raccolti da Astraricerche, rimarrà sino al 6 dicembre in Corso Vittorio Emanuele

Maxi pannelli pubblicitari su cui compaiono 20 diversi messaggi scritti con il linguaggio tipico degli sms e 20 emoticons tristi o arrabbiati se fumatori o sorridenti se liberi dal vizio. E' questa la nuova campagna “Perchè fumi? Non hai mai una buona ragione per farlo!" che il Comune di Milano e la Fondazione Veronesi hanno presentato l'altro ieri in Corso Vittorio Enmanuele, a Milano, e su cui puntano per sensibilizzare i giovani milanesi sui danni provocati dal fumo di sigaretta e sui buoni motivi per abbandonare il vizio.

"Non corro con te xchè fumi e 6 senza fiato. 6 come tante: Puzzi ke togli il fiato. NN mi piaci xchè fumi + del mio scooter": sono tre dei messaggi scelti dall'assessorato alla Salute del Comune di Milano per la nuova campagna che rimarrà in Corso Vittorio sino al 6 dicembre.

Attraverso il linguaggio tipico degli SMS e delle emoticons, la campagna rende noti i dati più significativi della ricerca, condotta da Astraricerche nel mese di maggio, “ I giovani milanesi il loro modo di essere e il loro rapporto con il fumo di sigaretta”.

E' un nuovo approccio "senza divieti e punizioni - chiarisce in una nota l'assessore Giampaolo Landi di Chiavenna - perché non basta proibire perché un ragazzo non scivoli in comportamenti autolesionistici. Si deve, invece, far leva sull'intelligenza e la duttilità dei ragazzi, ricorrendo a mezzi e linguaggi in voga soprattutto tra i più giovani”.

“Nella nostra città - aggiunge - almeno 20 minorenni su cento sono fumatori, contro la media italiana che si attesta attorno ai 12". "Considerando l'età sempre più precoce dei giovani che iniziano a fumare (14-15 anni) - aggiunge Paolo Veronesi, presidente della Fondazione Veronesi - aumenta il rischio di sviluppare un tumore del polmone a 40-45 anni. Per questo la Fondazione ha fatto della prevenzione e della formazione dei giovani due dei principi ispiratori delle sue iniziative".
 

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • La provocazione di Cracco in Galleria (Milano): ai suoi clienti solo mezza pizza

  • L'anziana che ha "truffato" i truffatori: così una 87enne ha fatto arrestare la "nipote" a Milano

  • Trovato morto a 47 anni Alessandro Catone, il "Porco schifo" di YouTube

  • Il maltempo fa paura: "Forti temporali in arrivo, fino a 150mm di acqua in 6 ore" (Poi la grandine)

  • Milano, ecco lo store di Off-White in pieno centro: è il brand per cui tutti si mettono in fila

  • Sciopero mezzi Trenord, in arrivo un lunedì nero: "Forti ripercussioni", gli orari del blocco

Torna su
Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...
MilanoToday è in caricamento