Domenica, 26 Settembre 2021
Cronaca

Litiga con un amico e tenta di travolgerlo con l'auto: arrestato mentre è in campeggio

L'uomo, accusato di tentato omicidio, avrebbe cercato di uccidere un suo amico al culmine di un litigio

Avrebbe dovuto essere in carcere con l'accusa di tentato omicidio e danneggiamento, invece era in vacanza con la famiglia nelle Marche e proprio lì è stato arrestato dai carabinieri. È successo nel pomeriggio di giovedì 12 agosto in un campeggio di Marzocca, frazione di Senigallia (Ancona).

L'uomo, come riportato da AnconaToday, è stato individuato durante un controllo dei carabinieri. Guardando in banca dati i militari hanno scoperto che il 40enne, già noto alle forze dell'ordine, era destinatario di un'ordinanza di custodia cautelare in carcere emessa nei giorni scorsi dal tribunale.

Stando a quanto ricostruito dai detective l'uomo, lo scorso 5 agosto a Nerviano, avrebbe litigato con un conoscente; al culmine della lite sarebbe salito in auto e avrebbe tentato di investire il rivale che tuttavia era riuscito ad evitare l'impatto. Non contento il 40enne sarebbe sceso dal veicolo e avrebbe aggredito a bastonate il contendente. Per lui si sono aperte le porte della casa circondariale di Montacuto, ad Ancona.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Litiga con un amico e tenta di travolgerlo con l'auto: arrestato mentre è in campeggio

MilanoToday è in caricamento