Domenica, 25 Luglio 2021
Cronaca Via Asilo

Il maltempo rimanda l'apertura del campo con 285mila bulbi di tulipani alle porte di Milano

Il campo più colorato della primavera aprirà i battenti a inizio aprile: tutti i dettagli

I primi tulipani

Stanno iniziando a fiorire i 285mila bulbi di tulipani piantati a Cornaredo, nel milanese. Il campo di Edwin e Nitsuhe è pressoché tutto verde con qualche punto di colore, ma è ancora chiuso e lo resterà almeno fino a fine marzo. «Questa settimana pioverà e dopo la pioggia, quando il campo sarà asciutto, potremo entrare a mettere i gazebi: sarà verso inizio aprile», si legge in una nota di Tulipani Italiani, questo il nome del progetto.

Quanto costerà entrare nel campo? In che orari si potrà entrare? È necessario prenotare? Dove si trova? Bisogna avere attrezzi specifici? Queste le domande più ricorrenti. Procediamo con ordine.

Non c'è nessun biglietto di ingresso, ma per accedere al campo bisogna acquistare almeno due tulipani (1,50 euro ciascuno), l'ingresso è gratuito per i bambini con meno di 13 anni. Per il momento non è consentito l'ingresso agli animali «Forse, alla fine del periodo di raccolta, organizzeremo un giorno in cui anche gli animali domestici saranno i benvenuti», precisano Edwin e Nitsuhe.

Nel campo, due ettari, sono stati piantati 185 specie di tulipani. L'area è stata divisa in due zone: un campo centrale con 230mila bulbi misti (il campo di raccolta) e un giardino espositivo con 50 bulbi di tutte le varietà in ordine alfabetico con le indicazioni per trovare le varietà nel campo di raccolta.

Sarà aperto tutti i giorni della settimana dalle 9 alle 19.30. Non è necessario prenotare prenotare, tranne il fine settimana quando sarà necessario prenotarsi sul sito. Le prenotazioni apriranno una settimana prima del primo week end di apertura.

Il campo si trova a Cornaredo tra viale della Repubblica e via Asilo, vicino ci sono diversi parcheggi pubblici e gratuiti. Per raccogliere tulipani non sono richiesti attrezzi specifici: Tulipani Italiani fornirà cestni o secchi per la raccolta, non è necessario utilizzare le forbici dato che molto spesso il gambo del fiore si stacca facilmente dal bulbo interrato.

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Il maltempo rimanda l'apertura del campo con 285mila bulbi di tulipani alle porte di Milano

MilanoToday è in caricamento