menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay
I motori (foto polizia Locale da Repubblica)

I motori (foto polizia Locale da Repubblica)

Campo rom del comune in via Lombroso, auto e scooter smontati davanti alla polizia

E' stata aperta un'indagine

Il centro accoglienza per i nomadi gestito dal Comune di Milano e da alcune associazioni umanitarie in via Lombroso si sta trasformando in un'autofficina illegale con pezzi di auto senza targhe, scooter, e interi motori abbandonati nel piazzale.

Il tutto è fatto senza licenza alcuna e con mezzi la cui provenienza è tutt'altro che certa. Fuori di ogni regolamento, nonostante il campo sia costantemente monitorato da una pattuglia della polizia locale che sosta all'ingresso.

Propio gli agenti della polizia locale - come riporta il giornale La Repubblica - stanchi di assistere impotenti al viavai delle auto e dei pezzi di ricambio, hanno sequestrato due auto. "Il problema è che gli agenti di guardia all’ingresso del campo devono vigilare continuamente la cisterna del carburante, visto che altrimenti viene rubato, con grandi rischi di incendio - dice Giovanni Aurea, del sindacato Usb polizia locale - Il merito di questo intervento va agli operatori in borghese del nucleo Problemi del territorio di Zona 4, intervenuti in supporto ai colleghi". 

Anche se dalle prime verifiche sembrerebbe che "una delle due auto potrebbe non essere rubata",  secondo l’assessorato comunale alla Sicurezza. Ma le verifiche sono in corso di accertamento. A chiarire tutti gli interrogativi su come sia possibile che avvenga tutto ciò dentro il centro di accoglienza saranno le indagini avviate dalla polizia locale.

Il campo con i container era stato ideato per ospitare temporaneamente i rom sgomberati dai vari insediamenti irregolari in città ma fin dalla sua creazione non ha smesso di suscitare la perplessità di molti: la polizia locale aveva denunciato persino un'infestazione di topi (smentita dall’assessorato alla Sicurezza).

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
  • Attualità

    L'imprenditore milanese che inventa il "buco" per bere dalla mascherina

  • Cultura

    I teatri che a Milano lottano e non vogliono morire

  • Coronavirus

    Come si curano oggi i tossicodipendenti a Milano

Torna su

Canali

MilanoToday è in caricamento