Campus per 600 studenti, cinema, palestra e piscina: il progetto da 85 milioni a Milano

I lavori di realizzazione della nuova area inizieranno nel 2018 e dovrebbero concludersi entro la fine del 2020

Uno dei Campus di Hines in Inghilterra

Situato a 5 minuti di distanza a piedi dall’università – all’angolo tra via Giovenale e via Col Moschin – il campus offrirà oltre alle camere per studenti anche una soluzione di microliving: miniappartamenti e camere destinati ai giovani professionisti che hanno necessità di restare in città per lavoro per periodi brevi.

E' quello il progetto di Hines, colosso Immobiliare statunitense, dà il via al primo student housing a Milano, nei pressi delll’Università Bocconi (questo invece il nuovo Campus Bocconi).

Attraverso un investimento complessivo di 85 milioni - 35 per l’acquisizione del sito e 50 per la valorizzazione dell’area - il campus garantirà un posto letto per 600 studenti oltre che una serie di spazi e di servizi quali biblioteca, sala cinema, palestra e piscina.

L’intero progetto verrà gestito direttamente da Hines attraverso Aparto, la propria società di gestione che attualmente gestisce 3600 posti letto in Regno Unito e Irlanda e che ne sta realizzando altri 1400 nel resto d’Europa.

I lavori di realizzazione della nuova area inizieranno nel 2018 e dovrebbero concludersi entro la fine del 2020.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Milano, Lombardia diventa zona arancione: le faq per capire cosa si può fare e cosa no

  • La Lombardia diventa zona arancione: adesso è ufficiale. Ecco da quando e cosa cambia

  • Vitamina D, che cosa mangiare per farne il pieno

  • Milano, Metropolitana M4: ecco le prime immagini della fermata dell'aeroporto Linate

  • Covid, Lombardia verso entrata in 'zona gialla': cosa cambia

  • Milano, festa al parchetto con gli amici: mix di alcol e droga, ragazzina 16enne in coma

Torna su
MilanoToday è in caricamento