rotate-mobile
Lunedì, 29 Novembre 2021
Cronaca

Capodanno a Milano: pochi botti e (per fortuna) pochi feriti

Bilancio dal 118 più "lieve" dello scorso anno: quattro feriti, e nessuna lesione gravissima. Ordinanza anti-botti disattesa "solo" tra le 23.30 e le 24, ma meno fuochi per la città

Ha "funzionato" l'ordinanza anti-botti del Comune di Milano. Non troppe le "esplosioni"; qualcuna isolata solamente tra le 23.30 e la mezzanotte, soprattutto in centro. E' per quanto riguarda i feriti, per fortuna, un  bollettino (dai primi dati del 118) ben più lieve dello scorso anno. E ben differente da altre città italiane, dove i pronto soccorso hanno tristemente dovuto lavorare a pieno regime (qui la tragica notte di Napoli)

E' di quattro feriti il bilancio dei festeggiamenti per la notte di S.Silvestro nel Milanese, dove era in vigore un'ordinanza che proibiva i botti. Nessuno, secondo le prime informazioni del 118, avrebbe riportato lesioni gravissime. Il bilancio dei feriti, quindi, appare, dalle prime valutazioni, in netto calo, almeno rispetto agli 11 feriti registrati a Milano nel 2011, tra cui un bambino di 11 anni che aveva riportato gravi lesioni all'inguine.

E all'ombra della Madonnina, come detto, nonostante il divieto, soprattutto tra le 23.30 e mezz'ora dopo la mezzanotte si sono visti ugualmente i fuochi artificiali, anche se forse un po' meno.

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Capodanno a Milano: pochi botti e (per fortuna) pochi feriti

MilanoToday è in caricamento