rotate-mobile
Venerdì, 20 Maggio 2022
Cronaca Castello / Piazza Castello

Salta il Capodanno celtico in piazza Castello: "Il suolo costa troppo"

Gli organizzatori della kermesse, sollecitati dalle continue pressioni dei cittadini, hanno ammesso che la tredicesima edizione del Capodanno Celtico non si terrà in piazza Castello

Gli organizzatori della kermesse, sollecitati dalle continue pressioni dei cittadini, hanno ammesso che la tredicesima edizione del Capodanno Celtico non si terrà, perché le nuove tariffe di occupazione sul suolo pubblico fissate dal Comune di Milano "non consentono di realizzare l'evento nella storica cornice del Castello Sforzesco". 

Lo scrive Milanofree.it, sul tradizionale appuntamento di fine ottobre nel cuore di Milano che, nel 2009, pare avesse raggiunto la cifra di quasi 100mila visitatori. 

Il programma, come da decennale tradizione, prevedeva "un intenso calendario d'iniziative culturali che si snodavano in tre giorni di rievocazioni guerresche e sfilate in costume dei gruppi di rievocazione storica dal Castello Sforzesco a Piazza Duomo: tre giorni di festa, incentrati su cultura, musica, danze popolari, profumi e sapori delle terre celtiche (sidro e idromele in primis)", sottolinea Marco Corrias su MilanoFree.it.

E ancora: "Stage di danze irlandesi, laboratori per bambini e adulti sui mestieri di un tempo ed esposizioni di artigianato. Ma non solo. A chiudere ogni giornata di manifestazione, in Piazza del Cannone si tenevano i concerti di alcuni tra i gruppi più importanti del panorama folk nazionale e internazionale. Durante i giorni di manifestazione (tre, numero sacro ai celti), era perfino possibile partecipare al concorso "Vinci un viaggio in Irlanda"".

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Salta il Capodanno celtico in piazza Castello: "Il suolo costa troppo"

MilanoToday è in caricamento