Treno Milano-Cremona: ubriachi aggrediscono una capotreno e tirano il freno d'emergenza

Due uomini ubriachi hanno aggredito una capotreno e picchiato un passeggero. E' accaduto a Treviglio (Bg) sul treno Milano Porta Garibaldi- Cremona

Immaigine di repertorio

Ancora un caso di violenza contro il personale ferroviario in Lombardia (le recenti aggressioni: a Villapizzone, colpito col machete, e a Gallarate, sei ragazze rom). Questa volta una capotreno è stato aggredito da due stranieri completamente ubriachi, i quali hanno anche picchiato un passeggero. 

E' accaduto sul treno Milano Porta Garibaldi - Cremona, nella serata di venerdì. Il passeggero aggredito è dovuto ricorrere alle cure dei medici al pronto soccorso.

Il treno si trovava nei pressi della stazione di Treviglio (Bergamo), quando i due extracomunitari hanno strattonato una capotreno, minacciandola anche con un cacciavite. A quel punto è intervenuto un passeggero, in difesa della donna: l'uomo è stato però a sua volta malmenato.

Allora i due hanno tirato il freno d'emergenza, altezza stazione di Treviglio Centrale, e sono fuggiti. La polizia locale ha fermato ha fermato un immigrato di origine dominicana, accusato di essere uno due aggressori. A riconoscerlo è stata la capotreno. 

Per muoverti con i mezzi pubblici nella città di Milano usa la nostra Partner App gratuita !

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Milano, file e corse per le scarpe della Lidl (comprate a 12.99 e già in vendita a 200 euro)

  • Covid, Lombardia verso entrata in 'zona arancione' da venerdì: cosa cambia

  • Milano, spacca vetrata all'Esselunga e cerca di rubare i soldi dalle casse: preso

  • Incendio a Cologno, fiamme ed esplosioni nel condominio: casa distrutta, palazzo evacuato

  • Bresso (Milano), due agenti della polizia locale accoltellati: uno è grave

  • Coronavirus, dal 27 novembre la Lombardia vuole diventare zona arancione. Cosa cambia

Torna su
MilanoToday è in caricamento