menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay
Un'auto di E-vai

Un'auto di E-vai

Car sharing, 90 mila iscritti: arriverà l'app integrata?

Quattro gestori a cui se ne aggiungerà un quinto, mentre Bmw non ha passato "l'esame"

Il car sharing piace. Sono più di 90 mila ormai gli iscritti ai quattro gestori attivi in città, due pubblici (Guidami di Atm e Evai di Trenord-Regione) e due privati (Car2go e Enjoy), a cui se ne aggiungerà un quinti privato, Twist, che userà le Volkswagen Up. E' l'occasione, per il comune, di fare il punto sul sistema per concordare miglioramenti, primo tra tutti un'applicazione unitaria per smartphone in modo da "mettere in rete" tutti gli operatori tra loro, per chi fosse iscritto a più di un operatore.

Respinta invece la richiesta di DriveNow, della Bmw, operatore attivo già in cinque città tedesche. Secondo quanto riferito da Pierfrancesco Maran, assessore all'ambiente, non garantiva tutti i requisiti del bando pubblico lanciato dal comune di Milano. Bando che, peraltro, si è chiuso il 31 dicembre.

La flotta è composta complessivamente da 600 Smart di Car2go, 650 Fiat 500 di Enjoy (a breve, per ora sono circa 300), 160 auto di Guidami e ben cinquanta postazioni in tutta la regione per Evai. La Twist immetterà circa 500 Up.

Ogni auto dei due operatori privati frutta al comune 1.100 euro all'anno e in cambio l'utente finale entra senza pagare in Area C e parcheggia gratis sulle strisce gialle e blu in tutta la città.

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Coronavirus

Zona arancione: le faq aggiornate a marzo 2021 per capire cosa si può fare

Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

MilanoToday è in caricamento