rotate-mobile
Martedì, 7 Dicembre 2021
Cronaca

Car Sharing "GuidaMi": Atm e Comune lanciano la fase due

Il Comune e Atm lanciano oggi la fase due del progetto "GuidaMi" di Car Sharing, il sitema di noleggio di auto pubbliche con l'obiettivo di moltiplicare le utenze. I parcheggi saranno sui marciapiedi e non nei sotterranei

Tanti parcheggi in superficie e nuove auto con le carrozzerie dai colori accattivanti decorate da stilisti, designer e writers, queste le novità del lancio della fase due del progetto "GuidaMi" promosso oggi dal Comune e Atm, per far conoscere ancora di più ai milanesi il servizio car sharing, il noleggio di auto pubbliche, con l'obiettivo di moltiplicare le utenze che ad oggi contano ben 30 mila persone.

Ma la novità sta anche nelle nuove location : a porta Romana, a porta Genova, alla stazione Cadorna, in piazzale Loreto, all'università Statale, in piazza Fontana e in piazzale Cantore, le automobili a noleggio non saranno più nei parcheggi sotterranei ma sui marciapiedi, vicini a totem ben visibili e illuminati di notte. Ed entro giugno 2011 i parcheggi di superficie saranno settanta.

Le cento auto messe a disposizione da GuidaMi sono esenti dal pagamento di Ecopass e hanno anche la possibilità di circolare sulle corsie preferenziali, per poter accedere al servizio bisogna essere provvisti di un abbonamento  a un costo di 2,20 euro l'ora o di 42 cent al chilometro.


Il sindaco Letizia Moratti commenta il servzio "Guidami contribuirà alla fluidificazione del traffico riducendo le auto in circolazione, velocizzando gli spostamenti e consentendo un risparmio di tempo e di denaro per cittadini e imprese e di emissioni nocive per l'ambiente".

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Car Sharing "GuidaMi": Atm e Comune lanciano la fase due

MilanoToday è in caricamento