menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

Ubriaco e alterato dalla droga, minaccia e insulta l'ex, titolare di un bar: prende 3 anni

L'uomo è stato bloccato dai carabinieri

3 anni di reclusione. E' questa la pena inflitta a un 45enne, processato nelle scorse ore con rito direttissimo, arrestato dai carabinieri di Rosate il 15 agosto scorso a Gaggiano (Milano) con l'accusa di atti persecutori.

Secondo quanto riportato dalle forze dell'ordine, l'arresto è avvenuto attorno alle 20.30 quando i militari sono intervenuti presso un bar in quanto l'uomo in stato di alterazione psicofisica per l'abuso di alcool e stupefacenti, stava minacciando e usava violenza contro l'ex convivente di 44 anni, titolare dell'esercizio pubblico.

L'uomo è stato quindi fermato e arrestato in flagranza di reato per atti persecutori. Inoltre, il 45enne era stato denunciato all'autorità giudiziaria l'11 agosto a seguito di una denuncia sporta dalla vittima sempre per atti persecutori. Attualmente è detenuto nel carcere di Pavia.

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Coronavirus

Zona arancione: le faq aggiornate a marzo 2021 per capire cosa si può fare

Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

MilanoToday è in caricamento