Lunedì, 14 Giugno 2021
Cronaca Macconago / Via Sant'Arialdo

Si scaglia contro i carabinieri con due roncole in mano: militare gli spara, ferito un 47enne

È successo venerdì notte a Milano, in via Sant'Arialdo. Ferito un 46enne

Ha continuato a urlare con le armi in mano. Ha ignorato ogni richiesta di posare quelle roncole. E alla fine è stato colpito con un proiettile. Notte di sangue quella di venerdì a Milano, dove i carabinieri hanno sparato a un uomo, un 47enne italiano, che aveva cercato di aggredirli impugnando due lame. 

L'allarme è scattato alle 3.30, quando due guardie giurate di Securitalia che erano in perlustrazione in via Sant'Arialdo hanno notato la presenza di un uomo armato in strada e hanno chiesto aiuto al 112. Alla vista dei militari, nonostante gli inviti a riporre le armi e l'utilizzo dello spray al peperoncino, il 47enne ha continuato a minacciare gli uomini in divisa urlando parole e frasi sconnesse. 

Improvvisamente, mentre i carabinieri si avvicinavano per cercare di immobilizzarlo, l'aggressore si è mosso di scatto verso uno dei militari e a quel punto il collega ha aperto il fuoco e gli ha sparato alla gamba sinistra. 

Il ferito, che non ha precedenti e risulta in cura al Cps per problemi psichiatrici, è stato trasportato in codice giallo al Policlinico, dove è stato operato per la riduzione di una frattura al femore. Il 47enne non sarebbe comunque in pericolo di vita. 

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Si scaglia contro i carabinieri con due roncole in mano: militare gli spara, ferito un 47enne

MilanoToday è in caricamento