rotate-mobile
Martedì, 17 Maggio 2022
Il caso / Chinatown / Via Paolo Sarpi

Oltre 300 kg di carne sequestrati in due ristoranti cinesi a Milano

Ai proprietari dei ristoranti è stata inflitta una sanzione di 2.000 euro

Duemila euro di multa per circa 300 chilogrammi di carne non tracciabile. A finire nel mirino degli agenti della Squadra annonaria della polizia locale di Milano sono due ristoratori cinesi di Via Rosmini.

I 300 chili di carne - bovina, suina avicola e pesce - non tracciabile sono stati sequestrati dai ghisa. E ai proprietari dei ristoranti, entrambi i locali in zona di Chinatown, è stata inflitta una sanzione di 2.000 euro.

Sempre a Chinatown, nella giornata di domenica, la polizia ha indagato a piede libero una donna che esercitava la professione medica senza averne i titoli (qui la storia).

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Oltre 300 kg di carne sequestrati in due ristoranti cinesi a Milano

MilanoToday è in caricamento