Cronaca

La piattaforma si ribalta, giardiniere 21enne precipita nel vuoto da 10 metri: è in coma

Il giovane è stato accompagnato in codice rosso al Niguarda, meno grave il suo collega

Immagine repertorio

La piattaforma che si rovescia e la rovinosa caduta al suolo. Poi la corsa, disperata, al pronto soccorso. Grave incidente sul lavoro avvenuto nel pomeriggio di giovedì 1° febbraio in un'azienda di via Enrico Fermi a Caronno Pertusella (Varese),  dove due giardinieri di 21 e 34 anni sono rimasti feriti e il più giovane sta lottando tra la vita e la morte al Niguarda.

Tutto è accaduto otto minuti dopo le 14, come riportato dall'azienda regionale di emergenza urgenza. Secondo una prima ricostruzione della polizia locale i due giardinieri stavano potando alcune piante e il 21enne si trovava su una piattaforma idraulica a circa dieci metri d'altezza. La struttura, per cause in via di accertamento, si è ribaltata e ha fatto precipitare il giovane a terra. Un volo tremendo che gli ha causato un grave trauma cranico.

Sul posto sono intervenuti i sanitari del 118 con due ambulanze e un'automedica, il 21enne è stato accompagnato in codice rosso al Niguarda; secondo quanto trapelato sarebbe in coma. Meno gravi, invece, le condizioni del 34enne, accompagnato in codice giallo al pronto soccorso dell'ospedale di Saronno.

Per ricostruire quanto accaduto sono intervenuti i tecnici dell'Ats, sul posto insieme ai vigili del fuoco del distaccamento di Saronno. È l'ultimo grave incidente sul lavoro, nel pomeriggio di mercoledì un operaio di 52 anni era morto a Parabiago.
 

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

La piattaforma si ribalta, giardiniere 21enne precipita nel vuoto da 10 metri: è in coma

MilanoToday è in caricamento