rotate-mobile
Lunedì, 6 Dicembre 2021
Cronaca Carpiano / Via Sandro Pertini

Carpiano, pacco bomba nella sede del corriere SDA

L’ordigno era indirizzato ad un imprenditore di Brindisi, mai consegnato. Per gli artificieri che lo hanno neutralizzato poteva procurare danni consistenti. Sabato scorso lettera minatoria alla Lega Nord. Alla base del gesto un licenziamento.

Un pacco bomba è arrivato ieri alla sede del corriere SDA di Carpiano, indirizzato ad un imprenditore di Brindisi, ma mai recapitato. Gli artificieri che lo hanno neutralizzato hanno parlato di ordigno rudimentale, che avrebbe potuto provocare danni gravi se fosse scoppiato. Ben più gravi, sembra, della lettera minatoria trovata sabato scorso nel centro di smistamento delle Poste a Milano e indirizzata alla Lega Nord.

Da quanto si apprende, il pacco è stato fatto brillare ieri intorno alle 18.30: chiuso un paio d'ore il centro di smistamento della SDA di CArpiano. Nessun ferito.

I pacchi bomba spediti in realtà erano due, oltre a quello da recapitare a Brindisi  ce n'era un secondo ma senza destinatario tornato nel deposito di un corriere che lavora per le Poste, nel Milanese. Secondo quanto riferito oggi dai carabinieri del Reparto operativo di Milano, che ieri sono intervenuti nella ditta di Carpiano, i due pacchi dovevano finire ad altrettanti dirigenti di un'impresa cooperativa di pulizie denominata
"L'ancora". Il secondo, invece, è finito tra i resi e per di più, per sbaglio, a Milano.

Alla base della vicenda, che vede l'invio di un pacco analogo il 22 marzo scorso, vi sarebbe la ritorsione per alcuni licenziamenti decisi dalla ditta.

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Carpiano, pacco bomba nella sede del corriere SDA

MilanoToday è in caricamento